M5S CAPIRE COSA CI STA SUCCEDENDO IN QUESTA FASE STORICA.

Indubbiamente e nonostante la fermezza dei nostri principi, stiamo assistendo ad un adattamento degli ancoraggi mentali anche dentro il movimento 5 stelle, vediamo di riflettere insieme sulla dinamica in atto.

Con il governo giallo-verde anche la base del movimento, sia pure in modo non omogeneo, aveva interagito con gli ideali portati avanti dalla lega generando una qualche influenza reciproca con la base leghista. Si era compiuto un percorso che aveva portato a generare un nuovo ancoraggio mentale di riferimento sia in una base che nell’ altra, avvicinando due visioni del mondo che pure sono rimaste molto diverse. Un simile processo sta avvenendo adesso con il partito democratico e la sua base.

Credo che sia molto importante essere ben consci di questa influenza reciproca, che nel bene e nel male non potrà che influenzare il voto sia dentro la piattaforma Rousseau che, più in generale, nelle prossime elezioni anche locali.

Questo in cui si passa dal vecchio al nuovo “ancoraggio mentale” è un momento delicato e importante, dove le persone alla base investono una notevole energia psicologica ad elaborare la nuova situazione e, in qualche modo, a costruire un nuovo e inedito schema mentale di riferimento, che dia coerenza a una situazione divenuta psicologicamente destabilizzante.

Giustificare ed elaborare una collaborazione che rischia, anche involontariamente, di essere vissuta come una vera alleanza, costa uno sforzo psicologico assai notevole a molti.

Ovviamente in entrambe le basi ci sono dei “duri e puri” che rifiutano la nuova situazione e fuoriescono dai due soggetti politici, ma la maggioranza compie questo sforzo di adattamento su nuovi parametri.

Questo è il momento opportuno per proporre un ancoraggio mentale che potrebbe integrare le visioni, se non di tutti i vertici, almeno della base dei due soggetti politici.

Una integrazione dal cui successo dipende buona parte della governabilità del paese e della possibilità di portare a termine la legislatura senza premature elezioni.

Questo “uovo di colombo” o ‘quadra’, che dir si voglia, potrebbe seriamente essere la teoria economica e sociale del “capitalismo a doppia valvola di sicurezza” sostenuta anche da quella parte del mondo cattolico che si rifà a Papa Francesco e alla sua enciclica “Laudato si”, dove si propone un economia al servizio dell’uomo e non viceversa.

L’adozione di questa teoria che prevede un incentivo all’economia reale e una limitazione alla grande finanza speculativa, che attualmente condiziona governi e parlamenti, potrebbe davvero creare una unità d’intenti, necessaria ad una omogenea azione di governo ed al consenso di cui questa necessita.

Naturalmente in una prima fase è necessario che questo nuovo orientamento culturale sia conosciuto e sviscerato da una elaborazione collettiva nelle rispettive basi elettorali e, soprattutto, dalla massa di cittadini che non sono andati a votare.

Questa nuova teoria che trae le origini dal pensiero di molti importanti personaggi sia del passato che del presente come Adriano olivetti, il premio nobel per l’economia Joseph Stiglitz o lo stesso Papa Francesco, in sintesi propone di aggirare il meccanismo di drenaggio monetario, in atto non solo nel nostro pese, modificando la legge sulla tassazione delle persone fisiche che per calcolato effetto a catena,comporterebbe nell’arco di pochi anni, dei cambiamenti strutturali tali da migliorare la qualità della vita di tutti, paradossalmente non solo di chi sta peggio e della classe media, ma anche dei cittadini italiani più facoltosi.

A questo fine abbiamo deciso di rendere gratuitamente scaricabile il breve testo sintetico di riferimento che è stato pensato con un taglio volutamente divulgativo, senza troppe formule per essere compreso veramente da tutti. Potrete trovarlo, scegliendo dal menù di questo sito la pagina “scarica gratis il nostro libro”.

Speriamo con questo di aver dato un importante contributo al futuro del Paese che ha bisogno, oggi più che mai, di una rotta chiara verso cui far veleggiare una azione di governo che sarebbe tragico trovare contraddittoria.

Ermanno Cavallini

portavoce dell’associazione “Nuovo orientamento culturale”.

8 risposte a “M5S CAPIRE COSA CI STA SUCCEDENDO IN QUESTA FASE STORICA.”

    1. Se si applicasse la teoria del “Capitalismo a doppia valvola di sicurezza” Luca, la scala mobile diverrebbe quasi inutile . il motivo è che cambierebbero le cose per effetto concatenato , liberando l’economia reale dal continuo “dragaggio di valore” dell’economia speculativa. A quel punto il potere d’acquisto del denaro che abbiamo in tasca aumenterebbe automaticamente.

    1. E’ verissimo Marisa, Solo chi è in grado di evolversi nell’adattarsi al mutare degli eventi può continuare l’opera e raggiungere l’obiettivo. questo è anche l’assioma base di ogni processo di ricerca scientifica .

  1. La politica di Governo diventa una nobile arte quando il compromesso e la mediazione sono resi pubblici e al fine di una sana ricaduta sul benessere della collettività. Quel giuramento , mai come ora reso pubblico a milioni di cittadini, dovrà essere un punto fermo nella memoria di tutti. Io credo che chi tradisce quel giuramento dovrebbe essere processato per alto tradimento. Di contro ogni cittadino deve essere responsabilizzato al pari di chi governa. Mettere una croce su una scheda è solo un consenso che non esonera dal partecipare alla realizzazione dei programmi a cominciare dal rispetto per le regole.

    1. Sono assolutamente d’accordo Marisa ! massima trasparenza , e questo non solo per questioni di controllo ma anche di elaborazione collettiva. Sono assolutamente d’accordo anche sul ruolo attivo che deve avere l’elettore, molto oltre l’espressione del solo voto.

  2. Complimenti, una riflessione sul valore del servizio a se stessi ed alla comunità dei cittadini è fondamentale sia sollecitato e realizzato.
    Lo spostamento della ricchezza comulata a sfavore di ambiente e popoli è ormai al limite della sopportazione sociale e di sistema … la lotta per la dignità, la libertà e la serenità di tutti i cittadini del mondo deve, deve, deve essere avviata quanto prima poiché i tempi, chiedono questo!

    1. Un potere privato troppo grande è pericoloso a prescindere dall’onesta o meno di come è stato raggiunto. il potere più grande deve sempre essere dello stato e tutti i comuni cittadini hanno il dritto/dovere di vigilarlo controllando incessantemente che faccia sempre i bene comune e non prenda devianze.
      In fondo è talmente semplice che lo capisce anche un bambino delle elementari.
      Per motivare l’imprenditore e l’economia reale (che è cruciale) basta e avanza un tetto comunque alto (ipotizziamo 40 mila euro al mese).
      Anche culturalmente parlando, in un sistema chiuso (il pianeta terra) teorizzare ricchezze che tendono a infinito è un grave errore sistemico.
      il problema è che mentalmente non siamo ancora abituati a vederla in questi termini a causa dei nostri ancoraggi mentali ormai superati. ma le cose stanno esattamente cosi! e se permettete mi prendo la piena responsabilità e il diritto di dirlo, firmandolo con il mio nome senza alcun timore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *